Carlo ascoltava il suo vecchio allenatore parlare delle sue esperienze, dei suoi successi e delle sue sconfitte. Era stata una buona idea invitarlo a raccontare la sua storia a tutti quei ragazzi che nel calcio cercavano un sogno che a volte fa bene e a volte fa male. Carlo conoscevaRead More →

Nino aveva parcheggiato lontano come suo costume; gli piaceva fare qualche passo in più prima di arrivare dove doveva. Era un’abitudine consolidata e lo aiutava a riflettere sul da farsi e a guardarsi intorno con calma. Spegnendo in macchina la radio, aveva ripensato a una vecchia radiolina rossa a pileRead More →

Nino aveva visitato una mostra e ne era uscito pieno di buone sensazioni e curiosità da soddisfare. Era una mania vecchia quella di saperne di più sulle cose viste; anche quella mania aveva comunque le sue regole. Si trattava di scovare le notizie, i commenti e le indicazioni solo dopo averRead More →

Nino aveva letto il giornale con una passione antica; c’erano giornate quando si trovava in vacanza in cui sapeva leggere dalla prima all’ultima riga. Com’era stato soddisfatto, durante qualche viaggio all’estero, quando aveva trovato i quotidiani italiani e li aveva divorati con la calma di chi impiega serenamente il tempo.Read More →

Nino e Mirko si erano conosciuti quasi per caso nel Museo di Baschi, un piccolo paese dell’Umbria a pochi chilometri da Orvieto. Sapete come capita qualche volta nella vita? Erano bastati alcuni sorrisi e qualche frase a creare un clima di comprensione e scambio: il sorridere ci riporta a un sempliceRead More →

Nino sentiva che la giornata non gli avrebbe portato nulla di buono e sollevò gli occhi al cielo senza troppe attese. Si sarebbe accontentato dei riti di ogni mattina, quella specie di spazio franco che metteva fra il suono della sveglia e il lavoro.Il suo bar, il caffè, il giornale,Read More →