#lavorobenfatto

Le voci, la radio e il calcio

Nino aveva parcheggiato lontano come suo costume; gli piaceva fare qualche passo in più prima di arrivare dove doveva. Era un’abitudine consolidata e lo aiutava a riflettere sul da farsi e a guardarsi intorno con calma. Spegnendo in macchina la radio, aveva ripensato a una vecchia radiolina rossa a pile che un suo parente portava […]

Babbo Natale, la concorrenza e il nuovo contratto

Cogliamo l’occasione per salutare i nostri lettori e fare loro gli auguri per un sereno Natale e un positivo anno nuovo. Ci prendiamo qualche settimana di riposo. Vi lasciamo con un piccolo gioco che ci siamo concessi. Nei nostri brevi interventi abbiamo seguito le camminate e le riflessioni di Nino. Il nostro amico ci ha autorizzato a […]

Il lavoro, il telefono e il nemico sbagliato

Nino si alzò senza convinzione. Quella poltrona l’aveva desiderata tanto, e tanto tempo voleva passarci. Ammassava così, lì nei pressi, giornali, libri e riviste: quelli da leggere da tanto e quelli da leggere da poco, avevano finito con il fare amicizia gli uni con gli altri. Nino aveva poi aggiunto una lampada e una radio […]

Le mani, la serra e le piantine

Nino aveva salutato il suo amico ed era uscito con un poco di tristezza. Gli anni erano passati per tutti e non tutto era andato come doveva. La notizia gli era arrivata improvvisa e non aveva protezione per quel tipo di dolore. Ci sono persone che ti accompagnano negli anni della giovinezza aiutandoti a guardare […]

L’urgenza del fare

Caro Vincenzo, la proposta di contribuire come blogger al tuo progetto sul lavoro ben fatto mi onora. Non sono mai stato un grande appassionato di scrittura, forse perché non sono stato il lettore che avrei voluto essere. Mi torna alla mente la mia settimana tipo, più o meno dagli 8 ai 19 anni: scuola, piscina, […]

La lettera, la scuola e il bambino

Nino aveva visitato una mostra e ne era uscito pieno di buone sensazioni e curiosità da soddisfare. Era una mania vecchia quella di saperne di più sulle cose viste; anche quella mania aveva comunque le sue regole. Si trattava di scovare le notizie, i commenti e le indicazioni solo dopo aver visto la mostra in modo […]

Il portiere, le notizie e le voci che girano

Nino si sentiva sorridente: aveva rivisto per la millesima volta il film “La banda degli onesti”, quello in cui Totò e i suoi compagni di avventura avrebbero dovuto risolvere i loro problemi stampando denaro falso. Lo aveva rivisto, anche se lo conosceva quasi a memoria, e con i suoi fratelli e amici si divertiva a ricordare […]

A ciascuno il suo

Caro Vincenzo, non ci sentiamo da un po’ di tempo e così ti scrivo questa mia. Come stai? Spero di te tutto bene. Leggo sempre quello che scrivi sul tuo blog e apprezzo così tanto il lavoro che stai facendo che mi inorgoglisce conoscerti. In questo periodo una riflessione mi attanaglia la mente perché non […]

Torna su